└► YOUNG

Previous Next

«L’anno che non caddero le foglie» di Paola Mastrocola

Mastrocola2 Lanno piccolaVento, foglie e scoiattoli sono protagonisti, insieme agli umani, del libro di Paola Matrocola, ambientato in un Paese in cui non cadono le foglie e con un titolo felice di liberarsi della grammatica.
Un’immagine, quella degli alberi davanti alla sua casa, ha ispirato l’Autrice. “E se un anno le foglie non cadessero?” si è chiesta. Da lì la favola di Lina e Squirri, tenerissime protagoniste di questa storia, le cui vicende amorose si intrecciano, anzi si scontrano.
Lina è una piccola foglia di tiglio, nata su un ramo quasi secco e Squirri è una timidissima scoiattolina, avvezza a guardare la vita dalla sua finestra.
Squirri appartiene all’ultima famiglia di scoiattoli fulvi che popola il bosco, quasi decimata dai voraci scoiattoli grigi che portano via il loro il cibo.
Trascorre la sua vita aspettando che cadano le foglie per poter vedere Volpo, il volpacchiotto fulvo che ama, mentre Lina, innamorata di Ippi, una foglia nata poco lontano da lei, chiede all’albero di non farle cadere.
E quell’anno in autunno le foglie non cadono, ma l’unica a notare il bosco rimasto verde è Squirri, che non riesce a vedere il suo Volpo e comincia a indagare: vuole capire.
Le loro storie d’amore si incrociano in questa favola ben nutrita di realtà, ma al bene dell’una corrisponde il male dell’altra, senza che all’inizio ne siano consapevoli.Mastrocola Verticale lanno che
Come in ogni fiaba che si rispetti, l’amore, il coraggio e la generosità delle protagoniste rimetteranno le cose a posto, non soltanto nel regno della natura, con l’aiuto del vento, della pioggia, di un simpatico Gufo e di un tarlo di nome Carlo.
 
AUTORE > Paola Masrocola
TITOLO (e Sottotitolo) >  L’anno che non caddero le foglie 
EDIZIONI >   Guanda;  Collana >   Le Gabbianelle
ANNO >   2016
PAGINE >   168;  Prezzo di copertina >  13 euro  (ebook 7,99 euro)
REPERIBILITÀ >  Nelle librerie, in Rete.
 
STRUTTURA del libro >  Cinque capitoli: Uno strano autunno La ribellione della foglia Lina; Storia della scoiattola timida; L’ardimentosa ricerca delle cause; Il vento e la pioggia prendono un caffè; I destini s’incrociano.
DISEGNI >  Copertina del libro e disegni sono dell’Autrice.
INCIPIT > “Era uno strano anno quell’anno: la foglie non cadevano. Cadevano i piatti dallo scolapiatti, i fazzoletti dallo stendino, i capelli ai signori anziani, le lacrime ai coccodrilli e le stelle nel mese di agosto. Ma le foglie no. Non ne volevano sapere…”.
DEDICA > Tornano in alto ad ardere le favole.
Cadranno colle foglie al primo vento.
Ma venga un altro soffio,
ritornerà scintillamento nuovo”. G. Ungaretti, Stelle
Lettura > Avvincente
Tags: ,

LIBREZZA | Newsletter

Quante dita ha una persona normale? (ex: 5)
Nome:
Email:

LIBREZZA | Cloud Tag

LIBREZZA | QR-Code

QR-Code dieser Seite
Powered 
By Techson 100x12
Privacy  Cookies   Contatti
SOPRA
SOTTO
 
© 2018 LIBREZZA - Libri letti davvero | All Rights Reserved
SOPRA
SOTTO