Teatro

ShakeTempesta Feltr2004LombardoLa Tempesta è l’ultima opera scritta per intero da William Skakespeare: si dice sia la più importante delle sue commedie, in quanto sintetizza il suo pensiero e tratta i temi del suo teatro.
La scelta di introdurre Shakespeare − commemorato nel 2016 per il quattrocentesimo anniversario della sua morte − attraverso La Tempesta, piuttosto che una delle famosissime tragedie, ha un motivo. Ho conosciuto il Bardo per la prima volta attraverso La Tempesta di Guglielmo Shakespeare, letta nell’edizione Bur del 1958, tradotta da Ugo Déttore: uno dei “grigini” con cui Rizzoli divulgava in edizione integrale ed economica grandi classici. Ma questa è un’altra storia.

Tags:

LIBREZZA | Newsletter

Quante dita ha una persona normale? (ex: 5)
Nome:
Email:

LIBREZZA | Cloud Tag

LIBREZZA | QR-Code

QR-Code dieser Seite
Powered 
By Techson 100x12
Privacy  Cookies   Contatti
SOPRA
SOTTO
 
© 2018 LIBREZZA - Libri letti davvero | All Rights Reserved
SOPRA
SOTTO