└► GIALLI, NOIR

«Buchi nella sabbia» di Marco Malvaldi

Malvaldi Marco Buchi nella sabbia sellerio copiaErnesto Ragazzoni, il barbuto detective protagonista del giallo storico-musicale  di Marco Malvaldi, non è troppo dissimile dal poeta dei “buchi nella sabbia” realmente esistito e omaggiato dall’autore: fa il giornalista per vivere, compone versi e collauda osterie per vocazione, è colto e carismatico  quanto sciatto e irriverente.
Dotato di un cervello acuto, oltre che capace di nuotare in un mare di vino rosso, Ragazzoni riesce a smascherare l’assassino del tenore Ruggero Balestrieri, avvenuto il primo giugno del 1901, sul palcoscenico del Teatro Nuovo di Pisa.
Balestrieri è ucciso mentre interpreta il ruolo di Cavaradossi durante una rappresentazione della Tosca di Giacomo Puccini il cui ospite d’onore è Re Vittorio Emanuele III, giunto a Pisa attorniato da uno stuolo di Guardie Reali, pronte a proteggerlo da un attentato.
Cosa peraltro possibile se in scena c’è un’opera come Tosca, in una terra rigurgitante di anarchici come quel Gaetano Bresci che aveva ucciso suo padre, come i cavatori di Carrara che lo chiamano Sua Bassezza e che tre giorni prima della rappresentazione hanno malmenato il direttore d’orchestra; per non parlare di quelli comodamente annidati nell’effervescente compagnia teatrale “Arcadia Nomade”, Balestrieri compreso.Malvaldi teatro verdi2Pisa
Ragazzoni, inviato da “La Stampa” a coprire l’evento, è un giornalista assai bravo ˗ anche se sembra “un raccattato per la strada”, non solo per il vizio di presentarsi ovunque  in pantofole ˗, tanto da farsi ammirare oltre che tollerare. In questo “dramma giocoso in tre atti” primeggia come personaggio stravagante e geniale, anarchico convinto, curioso e ficcanaso, fiero di origliare conversazioni riservate e spiattellare su carta conclusioni e allusioni.
Testimone del delitto, aiuta in modo decisivo le forze dell’ordine, all’inizio comprensibilmente  recalcitranti, in un’indagine movimentata da una sfilza di personaggi gustosi quanto sospetti, dalla sparizione del cadavere, che reca le tracce dell’assassino e persino dall’intenzione di arrestare Giacomo Puccini, presunto sovversivo e complottista. 
Un’incursione nella storia d’Italia e in quella del melodramma, caro a Malvaldi − che ha dedicato il libro a Lucia Stanescu, sua maestra −,  giocosamente stemperata dal suo stile e dalle sue arguzie.
 
AUTORE > Marco Malvaldi
TITOLO >  Buchi nella sabbia
EDIZIONI >   Sellerio;  Collana >  La memoria
ANNO >   2015
PAGINE >   256;  Prezzo di copertina >  14 euro  (e-book 9,99 euro).
REPERIBILITÀ >  Si trova Nelle librerie, in Rete, nelle biblioteche.
STRUTTURA DELL’OPERA >  Un'Overture, tre Atti, due note conclusive dell'Autore: Tra il verosimile e il vero, Per finire.
 
LUOGHI >  Pisa,  Regio Teatro Nuovo, oggi Teatro Giuseppe Verdi (Foto).Ragazzoni x Malvaldi
PERSONAGGI STORICI > Ernesto Ragazzoni (Foto >), Alfredo Frassati, Re Vittorio Emanuele III, Gaetano Bresci, Giacomo Puccini.
UN BRANO >  "... chiedersi quale traiettoria della vita avesse potuto produrre quel curioso personaggio con la cravatta di carta, la voce di sassofono e un corpo dotato di due spugne in grado di assorbire tutto, una in testa e l'altra dalle parti del fegato".
Lettura > Avvincente

LIBREZZA | Newsletter

Quante dita ha una persona normale? (ex: 5)
Nome:
Email:

LIBREZZA | Cloud Tag

LIBREZZA | QR-Code

QR-Code dieser Seite
Powered 
By Techson 100x12
Privacy  Cookies   Contatti
SOPRA
SOTTO
 
© 2019 LIBREZZA - Libri letti davvero | All Rights Reserved
SOPRA
SOTTO