└► NEWS ON STAGE

Previous Next

Writers#6. Gli scrittori (si) raccontano: Pasolini e il Sessantotto protagonisti dell’edizione 2018

Writers#6. Gli scrittori (si) raccontano, dal 26 al 28 gennaio 2018 negli spazi dei Frigoriferi Milanesi (via G. B. Piranesi, 10). 
Pasolini img di Paolo Paul Mennea OKPier PaoloPasolini e il Sessantotto sono il filo conduttore di questa edizione del festival.
Writers, nato nel 2012, è un “circo letterario e narrativo”, tre giornate speciali di incontri, racconti, letture, recital di poesie e canzoni nei locali postindustriali dei Frigoriferi Milanesi , dove tradizione e avanguardia, arte e cultura convivono e dialogano.
L’ex fabbrica del ghiaccio di via Piranesi, riscaldata dal clima conviviale, dal “calore dei libri e delle idee” diventa una fucina di occasioni per ritrovarsi, discutere, sfogliare e acquistare libri, degustare insieme cibi e parole.
L’omaggio di quest’anno è a Pier Paolo Pasolini e allo spirito del Sessantotto, di cui ricorrono i 50 anni. 
Ospite internazionale di Writers#6 è la scrittrice irlandese Catherine Dunne, che parlerà del suo romanzo Come cade la luce (Guanda).
Il festival apre venerdì 26 gennaio con l’inaugurazione delle mostre e la Serata dedicata a Pasolini: alle ore 21 una conversazione su “Pasolini poeta” con Nicola Gardini e  un incontro sull’unica opera teatrale di Pasolini pubblicata mentre era in vita, “Tutte le cose dimenticate chiedono aiuto ai sogni: il Calderon di Pasolini fra memoria e oblio, teatro e drammaturgia”, con Mimmo Borrelli, Ernesto Salemme, Tehla Piu e Simona Colombo.
Tanti momenti speciali per riscoprire lo spirito del ’68, la musica, il libro-manifesto dell’antipsichiatria italiana di Franco Basaglia pubblicato nel 1968, i pensieri, le parole e le testimonianze di chi l’ha vissuto con convinzione e raccontato, il fenomeno delle radio libere. 
Im Peppino Impastato RadioAutDomenica 28, Writers#6 si concluderà con  “Radio libere e ribelli”: una riflessione sul fenomeno delle “radio libere” a partire dall’esperienza di Radio Aut raccontata nel film I cento passi e costata la vita al suo fondatore Peppino Impastato il 5 gennaio 2018 era il 70° anniversario della sua nascita con Massimo Cirri e Monica Zapelli, sceneggiatrice del film I cento passi, coordinati da Barbara Sorrentini. 
Alle 21, "La musica di Luigi Tenco come compagna di viaggio" raccontata dai Favonio e da Enrico de Angelis.
Numerosi e originali gli incontri tra scrittori e lettori scoprite il programma e i protagonisti nel sito www.writersfestival.it  e nei social collegati come sempre l’anima di Writers.
Tags: ,

LIBREZZA | Newsletter

Quante dita ha una persona normale? (ex: 5)
Nome:
Email:

LIBREZZA | Cloud Tag

LIBREZZA | QR-Code

QR-Code dieser Seite
Powered 
By Techson 100x12
Privacy  Cookies   Contatti
SOPRA
SOTTO
 
© 2020 LIBREZZA - Libri letti davvero | All Rights Reserved
SOPRA
SOTTO